Chi sono

Sono nato a Torre del Greco (Napoli) il 20 novembre 1975. Dal 1989 vivo a Firenze. Sono sposato ed ho tre figli. Fin da piccolo ho coltivato la passione per la musica che mi ha portato, nel 1998, a diplomarmi in violino presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze e a svolgere fino al 2004 l’attività professionale musicale. Sono laureato in giurisprudenza con 110/110 e lode all’Università di Firenze. Nella stessa Università ho conseguito il dottorato di ricerca in diritto pubblico e diritto dell’ambiente ed attualmente insegno Legislazione dei beni culturali.

Nell’ultimo governo Prodi (2006-2008), sono stato consigliere giuridico del Ministro per i rapporti con il Parlamento e le riforme istituzionali, Vannino Chiti.

Nel 2004 ho fatto la mia prima esperienza in Consiglio Comunale di Firenze, dove ho ricoperto l’incarico di Presidente della V Commissione Consiliare Cultura, Istruzione e Sport. Nel 2009, nuovamente eletto come Consigliere Comunale, ho fatto parte far della giunta del Sindaco Matteo Renzi come Vicesindaco con deleghe allo Sviluppo economico e Sport. In quella veste ho presieduto il Comitato promotore che ha permesso a Firenze e alla Toscana di aggiudicarsi la realizzazione dei Mondiali di Ciclismo del 2013.

Nel 2008 sono stato selezionato come giovane politico italiano dal Dipartimento di Stato degli USA nell’ambito dell’”International Visitor Leadership Program”.

Nel 2012 sono stato nominato Presidente della Consulta nazionale dell’ANCI (Associazione dei Comuni Italiani) per le attività produttive.

Nel dicembre 2012 ho partecipato alle Primarie per i Parlamentari del Partito Democratico per Firenze e Provincia e ho ottenuto 9188 preferenze. Alle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013 sono stato poi eletto alla Camera dei Deputati per la XVII Legislatura. Sono stato membro della Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo.

Come deputato ho firmato e promosso alcune iniziative legislative in settori di mio interesse e competenza, come il disegno di legge di abolizione del finanziamento pubblico ai partiti “scegli tu”, la nuova disciplina di realizzazione e ristrutturazione degli impianti sportivi, la salvaguardia e promozione dei negozi storici, gli incentivi alle imprese nel settore dell’innovazione tecnologica, la disciplina degli orari e delle festività nel settore del commercio.

Il 17 febbraio 2014  il sindaco Matteo Renzi, dopo aver ricevuto dal Capo dello Stato l’incarico di formare il nuovo Governo, nel suo ultimo atto come Sindaco mi ha nominato nuovamente Vicesindaco “reggente” di Firenze con il compito di guidare la Città fino alle elezioni naturali del Maggio 2014. Dopo aver votato la fiducia al governo Renzi, ho rassegnato le dimissioni dalla carica di Deputato della Repubblica, che sono state accolte il 7 maggio 2014.

Il 23 marzo, alle Primarie del Partito Democratico, con 9416 preferenze, sono diventato candidato sindaco e il 25 maggio, alle amministrative, il nuovo sindaco di Firenze.

Il 21 giugno 2014 sono stato eletto coordinatore Anci per le Città Metropolitane e dal 1 gennaio 2015 sono sindaco della Città Metropolitana di Firenze.

Ho pubblicato, inoltre, volumi e contributi nel campo del diritto pubblico, costituzionale e dei beni culturali con UTET, Il Mulino, Passigli editori e Polistampa.

Credo nel compito decisivo della politica di formare la classe dirigente del mio Paese e per questo nel 2005 ho fondato con Enzo Cheli, Leonardo Morlino e altri amici e colleghi universitari la Fondazione “Eunomia”, che attualmente dirigo e che ha lo scopo di organizzare ogni anno master e appuntamenti di formazione e aggiornamento per giovani amministratori e politici. L’amore verso le varie forme di culture, la curiosità verso il mondo e l’attenzione al prossimo animano da sempre il mio impegno civico e l’intesse per l’arte, la musica e lo sport.

La mia vocazione per la politica e le istituzioni si può riassumere in un’espressione di Baden Powell a me cara: “Cercate di lasciare questo mondo un po’ migliore di come l’avete trovato”.