NOTIZIA

Un defibrillatore a ogni fermata del tram, Nardella: “Avanti con il piano per una città sempre più attenta alla salute dei cittadini”

A ogni fermata delle tre linee tramviarie dell’area fiorentina sarà installato un defibrillatore Dae per un tortale di 36 apparecchi: lo ha deciso la giunta nella seduta di ieri, approvando una delibera presentata dal sindaco Dario Nardella, che questa mattina ha fatto un sopralluogo alla fermata del tram in piazza dell’Unità italiana una delle fermate dove nelle prossime settimana sarà installato il dispositivo. Con lui erano presenti l’assessore al Welfare Sara Funaro, il consigliere speciale del sindaco per la promozione di stili di vita corretti ed educazione alla salute Nicola Armentano, il presidente dell’Associazione 0-0 Italia onlus Paolo Dandi e Simone Gianassi di Tram Spa.

“Va avanti il nostro piano per la tutela della salute dei cittadini – ha dichiarato il sindaco – . In Italia ogni sei minuti una persona viene colpita da arresto cardiaco e il fattore tempo è fondamentale: un minuto guadagnato nei soccorsi si traduce nel 10% in più di persone salvate. Per questo abbiamo varato un piano ambizioso per installare i defibrillatori in tutti gli spazi pubblici della città. siamo partiti con i centri commerciali, le scuole, gli impianti sportivi e adesso è il turno delle tramvie. Ad ogni fermata sarà collocato un apparecchio, grazie all’Associazione 0-0 Italia e al progetto di volontariato in collegamento con il 118, le strutture sanitarie del Comune e della Regione”.

“Ancora un tassello del nostro piano di cardioprotezione della città – ha aggiunto l’assessore Funaro – che può contare anche sulla collaborazione di tante associazioni e realtà cittadine. Ringrazio 0-0 Italia per la loro iniziativa che ci consentirà di ampliare in modo significativo la rete delle postazioni di defibrillatori in città”. Il consigliere Armentano ha sottolineato la scelta strategica di collocare gli apparecchi nei luoghi più frequentati e di maggior interesse della città: “L’obiettivo è far scattare nei cittadini una sorta di automatismo mentale, ovvero che in caso di malore nelle zone più frequentate, lungo le tramvie, nei centri commerciali e via dicendo possono trovare un defibrillatore nelle vicinanze perché il tempo, anche secondi, in situazioni di arresto cardiaco può fare la differenza tra la vita e la morte”.

Gli apparecchi Dae saranno installati a ogni fermata, ad eccezione di quelle dove ci sono già, a cura e a spese della onlus 0-0 Italia, che ha manifestato l’intenzione di finanziarlo anche mediante proprie ed autonome iniziative di raccolta fondi/crowdfunding. Si tratta di apparecchi semplici, maneggevoli, di ultima generazione che sono dotati anche di audio con le istruzioni per l’uso, che saranno installate alle fermate corredati da un pannello informativo. In base all’accordo approvato dalla giunta tra Comune, Tram Firenze spa, Gest spa e 0-0 Italia onlus, quest’ultima si farà carico anche della sostituzione degli apparecchi che non funzionanti entro tre giorni dal rilevamento del malfunzionamento.

FOTO

Title

Previous
Next

ALTRE NOTIZIE

  • Bene la prima ma dobbiamo ricostruirci. La mia intervista a ...

    29 Maggio 2019

    «Zingaretti ha passato la prima prova ma attenzione: niente trionfalismi. Io non credo alle elezioni anticipate, rischieremmo di non essere pronti. Prima dobbiamo ricostruirci». Il giorno dopo il...

  • “Subito un candidato per la Regione”. La mia ...

    29 Maggio 2019

    È il sindaco che nel tempo della crociata salviniana ha sconfitto la Lega, polverizzato i 5 stelle, annientato le altre forze politiche in campo. Preferito dal 57% dei fiorentini, oltre 109mila voti...

  • Sport come partecipazione, socialità, aggregazione

    24 Maggio 2019

    In questi anni ne ho avuto tante dimostrazioni. Ma oggi, devo dire, l’ho davvero potuto toccare con mano. Sport significa aggregazione, inclusione sociale. Sport significa fare comunità. E con...

  • 22 Maggio 2019

    Pensava di guarire le sue pene d’amore scarabocchiando i muri del loggiato del Corridoio Vasariano. Non solo non ha risolto nulla, ma è stato scoperto ed individuato dai vigili ed è scattata...

  • Gli appuntamenti di giovedì 23 maggio

    22 Maggio 2019

    Ecco i miei appuntamenti per giovedì 23: Ore 8, in diretta a Controradio. Ore 11.30, posa della prima pietra di “Palazzo Wanny” (via del Cavallaccio, 32). Ore 13, sopralluogo in piazza delle...

  • Giovani, mobilità, cultura

    21 Maggio 2019

    Sopralluogo questa mattina all’ex Panificio Militare: ora c’è l’approvazione definitiva al piano di recupero. Dopo anni di abbandono l’intervento porterà alla trasformazione dell’area,...

  • Gli appuntamenti di mercoledì 22 maggio

    21 Maggio 2019

    Ecco i miei appuntamenti per mercoledì 22: – Ore 7.30, in diretta ospite alla rassegna stampa del Tgt di Italia7. – Ore 12.15, conferenza stampa sulle indagini della Polizia municipale...

  • Orti urbani e impianti sportivi riqualificati

    20 Maggio 2019

    Un sogno sostenibile che può diventare realtà: con nove spazi verdi recuperati in tutti i quartieri, vogliamo garantire un orto per ogni fiorentino che lo vorrà. Il progetto Orti Urbani continua a...

  • Gli appuntamenti di martedì 21 maggio

    20 Maggio 2019

    Ecco i miei appuntamenti per martedì 21: Ore 8, in diretta su Lady radio. Ore 9.30, sopralluogo al Panificio Militare (via dei Marignolli). Ore 11, a Montedomini per l’inaugurazione della sede...

  • Cascine in festa, via allo sprint finale

    20 Maggio 2019

    La pioggia non ha fermato il grande picnic alle Cascine. Ieri c’erano almeno 1700 persone, non più, come inizialmente previsto, al prato del Quercione ma all’ippodromo del Visarno. Nonostante la...

  • Domenica di sport e festa

    19 Maggio 2019

    Corsa bagnata, corsa fortunata! Un fiume blu e arancione ha “invaso” Firenze incurante della pioggia: più di 13mila persone hanno partecipato alla Deejay Ten, gara non competitiva...

  • Gli appuntamenti di lunedì 20 maggio

    19 Maggio 2019

    Ecco i miei appuntamenti per lunedì 20: – Ore 10.30, sopralluogo agli orti sociali all’Argingrosso (via delle Isole). – Ore 14.45, Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio per la Hall...

ALTRE NOTIZIE

Bene la prima ma dobbiamo ricostruirci. La mia intervista a ...

29 Maggio 2019

«Zingaretti ha passato la prima prova ma attenzione: niente trionfalismi. Io non credo alle elezioni anticipate, rischieremmo di non essere pronti. Prima dobbiamo ricostruirci». Il giorno dopo il...

“Subito un candidato per la Regione”. La mia ...

29 Maggio 2019

È il sindaco che nel tempo della crociata salviniana ha sconfitto la Lega, polverizzato i 5 stelle, annientato le altre forze politiche in campo. Preferito dal 57% dei fiorentini, oltre 109mila voti...

Sport come partecipazione, socialità, aggregazione

24 Maggio 2019

In questi anni ne ho avuto tante dimostrazioni. Ma oggi, devo dire, l’ho davvero potuto toccare con mano. Sport significa aggregazione, inclusione sociale. Sport significa fare comunità. E con...