NOTIZIA

Tramvia, confermata la fine dei lavori per febbraio 2018

I lavori delle linee 2 e 3 della tramvia termineranno a febbraio 2018. A dicembre sarà valutata la possibilità di cominciare il pre-esercizio su alcuni tratti per abbreviare al massimo i tempi per la messa in funzione. Il Comune ha chiesto alle ditte impegnate sui cantieri di accelerare quanto più possibile i tempi, anche con doppi turni e turni notturni. Già a febbraio le aree di cantiere saranno in gran parte liberate e questo agevolerà il traffico cittadino, anche se il ‘sollievo’ reale sarà con il tram in funzione e le linee Ataf opportunamente modificate.

 

Questa la sintesi di quanto emerso dall’incontro avvenuto oggi a Palazzo Vecchio tra il sindaco Dario Nardella e l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti e i principali attori che stanno lavorando nei cantieri della tramvia, da Tram Firenze a Ratp, da Alstom a Glf ad Architecna, dal fondo Meridiam a Cmb ad Ansaldo Sistemi.
“Siamo di fronte – ha dichiarato Nardella – ad un obiettivo ambizioso ma alla nostra portata: è davvero iniziato il conto alla rovescia e possiamo annunciare che i disagi legati al traffico entrano davvero nella fase finale”.

 

“Verificheremo a breve – ha aggiunto Giorgetti – se sarà possibile iniziare il pre-esercizio a dicembre in alcune tratte, per esempio dalla Fortezza a Careggi per quanto riguarda la linea 3 e da Peretola a Gordigiani per quanto riguarda la linea 2”.
I cantieri più ‘difficili’ sono quelli di via Valfonda (linea 3) e Palazzo Mazzoni (linea 2). Su questi il Comune ha chiesto i doppi turni e lavorazioni notturne. Al momento, secondo quanto emerso, restano da fare al 70% lavori tecnologici mentre lo spostamento dei sottoservizi è ultimato al 100%. In media lavorano lungo i cantieri tra i 160 e i 180 operai al giorno. Il Comune ha anche chiesto di prestare particolare attenzione alle opere di sistemazione urbana lungo le linee.

FOTO

Title

Previous
Next

ALTRE NOTIZIE

ALTRE NOTIZIE

Cinque coppie ‘arcobaleno’ riconosciute ufficialmente ...

15 giugno 2018

Si è svolta oggi a Palazzo Vecchio la firma degli atti relativi al riconoscimento del secondo genitore di bambini nati in una famiglia ‘arcobaleno’, cioè formata da due persone dello stesso...

Nuova vita all’ex caserma Lupi di Toscana, presentato il ...

15 giugno 2018

Uno spazio urbano contemporaneo caratterizzato dalla centralità di aree pubbliche, verde e percorsi ciclo-pedonali, con gli edifici che si affacciano sull’asse centrale in un mix di funzioni...

Scuola, depositata alla Corte di Cassazione la proposta di ...

14 giugno 2018

È partita da Firenze ed è arrivata a Roma la proposta di legge di iniziativa popolare nata per volontà del sindaco Dario Nardella e della sua amministrazione e condivisa da molti sindaci...