NOTIZIA

Stamani la commemorazione di Maria Penna Caraviello e Mary Cox , morte per la Resistenza

“Intitoleremo questo tratto di strada a Rocco Caraviello, partigiano ucciso nel giugno 1944 e marito di Maria Penna al cui ricordo, insieme al Mary Cox, è dedicato questo monumento”. È il sindaco Dario Nardella a fare l’annuncio oggi nel corso della commemorazione per le due donne, rimaste uccise durante la lotta per la Resistenza. Maria Penna Caraviello e Mary Cox presso il monumento che ricorda il loro sacrificio in via di Capornia a Serpiolle. Alla cerimonia hanno partecipato tra gli altri il presidente del Quartiere 5 Cristiano Balli e l’assessore Federico Gianassi. Presenti anche i figli e i nipoti di Maria Penna Caraviello.

 

“Oggi ricordiamo due donne che hanno dato la vita per liberare Firenze – ha dichiarato il sindaco Nardella –. Siamo qui con i familiari di Maria Penna Caraviello e con gli abitanti di Serpiolle per non dimenticare, per ricordare che la libertà si conquista ogni giorno e non una volta per sempre con la cultura, la testimonianza e la memoria. E con il rifiuto della violenza e dell’intollerenza”.

 

Maria Penna Caraviello e Mary Cox furono fatte prigioniere dalla polizia repubblichina ed uccise all’alba del 21 giugno 1944 nella Val Terzollina, in via Capornia, sopra Careggi. Mary Cox era una professoressa di inglese che ospitava nella propria abitazione in via dei Tavolini, le riunioni dei partigiani. La sera del 19 giugno 1944, durante un incontro nel quale i partigiani progettavano la liberazione di alcuni loro compagni prigionieri all’Ospedale Militare, Mary Cox fu arrestata insieme ad altre persone, tra cui anche Rocco Caraviello, esponente dei gruppi di Azione Patriottica che fu subito ucciso nel Chiasso del Buco, vicino a piazza della Signoria. Mary Cox, fu picchiata insieme ad altri tre partigiani e tutti furono condotti all’Hotel Savoia in attesa di essere trasferiti a “Villa Triste” la sede delle SS in via Bolognese. La mattina successiva i soldati irruppero nell’abitazione della famiglia Caraviello, lanciarono contro i quattro figli bombe a mano non innescate per spaventarli e portarono via Maria Penna Caraviello, la loro madre e moglie del partigiano Rocco, accusata di essere una staffetta partigiana. Fu condotta a “Villa Triste” per essere interrogata insieme a Bartolomeo Caraviello, cugino di Rocco. Tutti furono torturati e fucilati la mattina del 21 giugno 1944 in via Capornia, dove ora sorge un monumento che li ricorda: la testa del Pegaso in bronzo, simbolo della libertà.

FOTO

Title

Previous
Next

ALTRE NOTIZIE

  • In viale Corsica arrivano i nuovi alberi

    15 novembre 2017

    Operai al lavoro, da questa mattina, per la messa a dimora dei nuovi alberi in viale Corsica. A visitare il cantiere il sindaco Dario Nardella e l’assessore all’ambiente Alessia...

  • Festa dell’Albero alla scuola Pertini con il sindaco ...

    14 novembre 2017

    Nuovi alberi per realizzare un piccolo bosco alla scuola primaria Pertini. É partita questa mattina la messa a dimora di 32 esemplari tra sorbi, frassini e querce. Protagonisti un centinaio di...

  • Aperto oggi il nuovo parcheggio di Castello

    14 novembre 2017

    Un piccolo intervento molto atteso dai cittadini e che dà una risposta importante ai residenti, ai genitori degli alunni della scuola e ai frequentatori degli impianti sportivi. È il nuovo...

  • Dal 14 al 17 giugno torna alla Visarno Arena il festival ...

    13 novembre 2017

    Foo fighters, Guns N’ Roses, Iron Maiden, Ozzy Osbourne, Avenged Sevenfold, Judas Priest e molte altre band che si aggiungeranno nei prossimi giorni saranno i protagonisti dell’edizione 2018 di...

  • Fiorino d’oro al collezionista e storico dell’arte ...

    10 novembre 2017

    Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha consegnato il Fiorino d’oro, massima onorificenza cittadina, allo storico, collezionista, appassionato d’arte Detlef Heikamp. La cerimonia si è svolta in...

  • Torna a Firenze la maratona di musica a corda “Strings ...

    10 novembre 2017

    Oltre 50 luoghi della cultura, tra musei, biblioteche, archivi, palazzi storici, chiese e teatri, diventeranno per due giorni il palcoscenico d’eccezione di circa 80 momenti musicali, realizzati...

  • Capodanno, torna il concertone al Piazzale Michelangelo

    10 novembre 2017

    Torna, dopo il debutto lo scorso anno, il concertone pop di Capodanno al Piazzale Michelangelo. Gli altri luoghi coinvolti per la festa del 31 dicembre saranno Piazza Signoria, Piazza Santissima...

  • Visita del sindaco Nardella alla rinnovata piazza dei ...

    10 novembre 2017

    Quasi 1.740 metri quadrati di pietre smontate, scelte e depositate presso il magazzini comunali in attesa di essere utilizzate per piazza del Carmine e per le altre strade cittadine; quasi 2.300...

  • Unity in diversity, consegnata al Papa la carta dei sindaci

    8 novembre 2017

    E’ stata consegnata a Monsignor Sánchez Sorondo affinché sia portata all’attenzione di Papa Francesco la carta preparata e firmata dai sindaci che hanno partecipato ad Unity in Diversity,...

  • Il sindaco Nardella incontra il primo cittadino di Fès

    7 novembre 2017

    Scoprire nuovi terreni di collaborazione e di scambi in settori come il turismo, la cultura, l’artigianato, il commercio. E l’obiettivo di mettere in campo sinergie per cercare nuove opportunità...

  • Il sindaco Nardella incontra il primo cittadino di Tirana

    6 novembre 2017

    Scambi economici, collaborazione su temi come illuminazione pubblica, raccolta rifiuti con cassonetti interrati, smart city e sulla mobilità sostenibile. Sono questi alcuni dei temi affrontati...

  • Piazza del Carmine, arrivano gli alberi

    6 novembre 2017

    È iniziata oggi la piantumazione dei ventitre alberi, per la precisione 4 canfore e 19 aceri, in piazza del Carmine. Le piante andranno a creare un vero e proprio boschetto sul lato opposto alla...

ALTRE NOTIZIE

In viale Corsica arrivano i nuovi alberi

15 novembre 2017

Operai al lavoro, da questa mattina, per la messa a dimora dei nuovi alberi in viale Corsica. A visitare il cantiere il sindaco Dario Nardella e l’assessore all’ambiente Alessia...

Festa dell’Albero alla scuola Pertini con il sindaco ...

14 novembre 2017

Nuovi alberi per realizzare un piccolo bosco alla scuola primaria Pertini. É partita questa mattina la messa a dimora di 32 esemplari tra sorbi, frassini e querce. Protagonisti un centinaio di...

Aperto oggi il nuovo parcheggio di Castello

14 novembre 2017

Un piccolo intervento molto atteso dai cittadini e che dà una risposta importante ai residenti, ai genitori degli alunni della scuola e ai frequentatori degli impianti sportivi. È il nuovo...