NOTIZIA

Stamani il punto del sindaco con i tecnici di Comune e Città Metropolitana sulla viabilità. Nardella: “Strade censite e monitorate costantemente”

Una squadra di tecnici per ogni Quartiere incaricata di verificare il lavoro del Global Service. È quanto ha annunciato questa mattina il sindaco Dario Nardella a margine della riunione con i tecnici del Comune e della Città Metropolitana in cui ha fatto il punto della situazione della viabilità principale comunale e dell’area metropolitana. “L’avvio del Global Service sarà una svolta per la manutenzione della città. Dal 1° settembre potremo contare su un intervento straordinario e sistematico di cura della città che riguarderà tanto le piccole cose come i cartelli storti o il marciapiede rovinato quanto i lavori più rilevanti come le asfaltature di strade o le manutenzioni delle cosiddette opere d’arte, tra cui appunto i ponti”. Ma il lavoro effettuato dal raggruppamento di imprese che hanno vinto la gara di appalto sarà oggetto di un controllo attento e continuo da parte dell’Amministrazione. “Saranno i tecnici di quartiere incaricati di controllare la tempistica e la qualità degli interventi effettuati. E sono previste nel contratto anche le penali in caso di inosservanza”.

Tornando sul monitoraggio della viabilità, il sindaco Nardella stamani ha riunito i vertici tecnici di Comune e Città Metropolitana per fare il punto della situazione, anche in vista dell’incontro convocato in prefettura giovedì prossima. Le strade cittadine (1.090 chilometri con 198 tra ponti, cavalcavia, sottopassi, passerelle etc) e quelle del territorio provinciale (1.439 chilometri compresa la Fi-Pi-Li e un migliaio di strutture varie) sono censite e monitorate costantemente. Sia in Comune che in Città Metropolitana vengono raccolti i dati sullo stato di conservazione di strade, ponti, viadotti e via dicendo. Queste informazioni vengono inserite in un data base gestito da un software grazie al quale i tecnici possono monitorare e aggiornare in tempo reale lo stato dell’arte. Per quanto riguarda il Comune il sindaco Nardella aggiunge che “già dalle prossime ore prenderanno il via le indagini necessarie agli interventi di manutenzione straordinaria Ponte Vespucci. Si tratta di interventi programmati già da inizio anno sulla base di valutazione sia dei tecnici del Comune che dell’Università di Firenze che ha collaborato con l’Amministrazione, e appaltati durante l’estate che niente hanno a che vedere con l’allarme dopo la tragedia di Genova”. “Inoltre – continua il sindaco – nell’ambito del Global Service è prevista un’attività specificatamente rivolta a ponti e viadotti. È un’attività migliorativa, che si svolgerà sulla base di linee guida ispirate a quelle messe a punto e utilizzate dalla Provincia di Bolzano. Si tratta di standard all’avanguardia in Italia che prevede che l’appaltatore effettui l’attività di monitoraggio, controllo visivo e quindi sorveglianza sul posto, verifica dello stato e interventi di manutenzione. Per queste attività sono stati previsti 5 milioni di euro all’anno (manutenzione ordinaria 1,5 milioni e straordinaria 3,5 milioni) una parte dei quali potrà essere dedicata proprio alle strutture stradali”. Al lavoro del Global Service si aggiunge l’attività che continuerà a svolgere il Comune con i propri tecnici per un importo annuale dell’ordine di 500.000 euro.

“Siamo in grado di fornire sul momento qualunque tipo di dato, informazione sullo stato di manutenzione della viabilità e in particolare dei ponti, sovrappassi etc. E siamo in grado di definire una graduatoria di priorità di interventi da effettuare sulla cui base è stato già deciso l’intervento sul Ponte Vespucci. È un lavoro utilissimo per il tavolo che il prefetto ha convocato il 30 agosto e per le eventuali richieste del ministero” conclude il sindaco Nardella.

FOTO

Title

Previous
Next

ALTRE NOTIZIE

ALTRE NOTIZIE

Il presente e il futuro (digitale) di Firenze. La mia ...

20 settembre 2018

Il prossimo anno scade il mandato da sindaco di Firenze di Dario Nardella. Si ricandiderà. Vuole portare a termine un percorso che non sente finito, soprattutto sul tema dell’innovazione. Uno dei...

Firenze, Ravenna e Verona unite nel nome di Dante

19 settembre 2018

Tre città in una nel nome di Dante: Firenze, Verona e Ravenna unite in vista dei settecento anni dalla morte del Sommo Poeta, nel 2021. Oggi pomeriggio i sindaci Dario Nardella, Federico Sboarina e...

Estate Fiorentina, boom delle arene sotto le stelle

18 settembre 2018

Oltre 64 mila presenze nei cinema sotto le stelle di Firenze questa estate. Il fascino del grande schermo non ha perso smalto nei mesi estivi e complice il caldo e la quantità e la qualità...