NOTIZIA

Scossa Nardella: «Tavolini fuori tutto il 2021 – la mia intervista a “La Nazione”

Negozi e locali, aiuti in arrivo Il piano del sindaco Nardella: tavolini all’aperto per tutto il 2021 e un fondo per le piccole imprese Le regole sull’asporto per evitare le multe. E l’Oltrarno inscena un flash mob per il commercio a lutto. II sindaco studia strategie di rilancio e raccomanda di rispettare le distanze per l’asporto: «Se collaboriamo tutti ne usciamo» 

Sono le 17.05, sulla pagina Facebook di Dario Nardella spunta la foto di piazza della Repubblica accarezzata dal sole ocra del primo tramonto freddo. Non c’è un’anima, la giostra dei bambini è coperta da un telone bianco. «Vedere la città vuota, per la seconda volta, riempie il mio cuore di tristezza. Ma è solo grazie all’impegno di tutti noi che possiamo abbassare i contagi, salvandoci a vicenda» scrive il primo cittadino. Sindaco, una botta di malinconia? «È dura riscoprire una Firenze così, ma ce la faremo, ne sono certo». Ce lo auguriamo tutti «Dobbiamo sforzarci, essere responsabili, continuare a seguire le regole. Oggi mi sembra che la curva dei contagi abbia dato segnali positivi».

Già, rispettare le regole. La sua ultima ordinanza sui 50 metri di distanza per la consumazione di cibi e bevande da asporto ha fatto un po’ discutere… «Mi permetta di citare Shakespeare: “Tanto rumore per nulla”». Si spieghi «E’ molto semplice, già nel Dpcm del 3 novembre veniva specificato che ciò che viene acquistato da asporto non può essere consumato nei pressi dell’attività. L’ordinanza dà semplicemente ordine alle cose. D’altronde in questi giorni abbiamo ricevuto diverse segnalazioni di gente fuori dal bar a chiacchierare con il caffè in mano. Così non se ne esce…».

Ma dove finisce la responsabilità del gestore? Mica può controllare che ogni cliente se ne vada via. «Certo che no, a lui spetta confezionare il prodotto e ricordare al cliente di allontanarsi. Sta al cittadino poi seguire le regole. Questa non è un’ordinanza che mira a punire i nostri commercianti che, anzi, stiamo cercando di aiutare in ogni modo» E come? «Ho già l’idea di creare un fondo per le piccole imprese con il credito d’imposta dello Stato. E poi sto studiando una grande novità per il 2021». Può anticiparcela? «Lasceremo la possibilità di occupare maggiore spazio di suolo pubblico con sedie e tavolini a tutti i locali».

A proposito di spazi. Molti fiorentini, specialmente i più anziani, si chiedono cosa intenda il governo per passeggiata consentita nei dintorni di casa. Ma dove finiscono questi dintorni? «Capisco le perplessità della gente, infatti questa dicitura contiene le stesse ambiguità della norma sulla vendita da asporto. I confini sono poco chiari, così lasciano sindaci e prefetti in balia dell’incertezza. I nostri vigili hanno l’input di adottare il buonsenso e comunque io ho già chiesto a Roma più chiarezza sulle regole».

Ok, attendiamo risposta. Intanto però domenica scorsa le Cascine erano piene di gente. Forse tutti abitanti dell’Isolotto che hanno interpretato i ‘dintorni’ con la possibilità di attraversare l’Arno «Non voglio rivedere assembramenti in questo fine settimana, così come non voglio più vedere le resse di fedeli in Borgo Allegri per la preghiera. Niente contro di loro ma le regole sono uguali per tutti. E comunque mi faccia dire una cosa: la maggioranza delle persone si sta comportando bene». Specie di notte. Non c’è un’anima «Vero, non abbiamo riscontrato nemmeno un problema dopo le 22».

Non le pare che la zona rossa sia quasi identica a quella arancione? «Sì, con la grossa eccezione dei negozi di abbigliamento chiusi. Per questo sarebbe bello se entro Natale riuscissimo a tornare in quella fascia e a farli riaprire. A proprosito lancio un appello a tutta la città». La ascoltiamo «Comprate nei nostri negozi, comprate fiorentino. Dolci, vestiti, telefonini. Si può acquistare in mille modi, anche restando a casa. Ma davvero, aiutiamoci a vicenda».

FOTO

Title

Previous
Next

ALTRE NOTIZIE

  • «Ora il Pd cambi. No alle ossessioni di chi teme congiure ...

    1 Marzo 2021

    Nardella: “i sindaci non sono una corrente. Se costruisci un’alleanza sulla paura di perdere l’elettore se ne accorge” Dario Nardella, la accusano di sparare sul Nazareno....

  • «Patto città d’arte-governo basta col modello ...

    28 Febbraio 2021

    «Ai primi cittadini servono più poteri il congestionamento dei centri storici contro gli eccessi da “over tourism”» «Chiedo un patto tra i sindaci delle città d’arte, il...

  • «II codice degli appalti va cambiato» L’allarme di ...

    27 Febbraio 2021

    II sindaco: «Ne parlerò presto con il ministro dei trasporti Giovannini e con quello alla Funzione pubblica Brunetta: intervenire subito» Fra progetti e ricorsi «Per completare l’iter di...

  • Nardella e il Pd «Se non cambia si estingue» – la ...

    21 Febbraio 2021

    «II Pd a un bivio: se non cambia si estingue L’alleanza con M5S? Fatta così non ha senso» II sindaco di Firenze e l’Italia del Covid: «Stiamo diventando il partito del Palazzo. Ora...

  • «Mezzo rapido ed ecologico ma la stretta è necessaria» ...

    9 Febbraio 2021

    Il tar ha stabilito che serve una legge e indispensabile una mini-targa che renda ogni mezzo identificabile È stato il primo sindaco a rendere obbligatorio dal primo febbraio, per ordinanza,...

  • La mia intervista a “Il Foglio”

    5 Febbraio 2021

    “Noi con la Lega? Non ci dobbiamo porre il problema, che è tutto del centrodestra” Non è ora il momento di parlare del futuro del Pd, dice Dario Nardella, sindaco di Firenze, perché la...

  • “Firenze tra le prime città Green in Europa” ...

    29 Gennaio 2021

    Fra i tanti valori riscoperti nel 2020 c’è quello dell’ambiente, per il quale Firenze si è mostrata molto attiva. Quali sono le iniziative già in corso e gli obiettivi di Firenze...

  • Nardella lancia un appello a Forza Italia «Volti pagina, ...

    27 Gennaio 2021

    II sindaco di Firenze: «Gli azzurri diversi da Lega e Fratelli d’Italia. Serve un nuovo governo che tenga conto delle richieste dei territori» Si scrive maggioranza allargata alle forze...

  • Superciclabile Firenze-Prato

    26 Gennaio 2021

    Presentiamo il progetto per la ciclabile più grande della Toscana, che collegherà Firenze e Prato. È il primo caso in Italia: un grande percorso verde che, unendo due città, incentiverà la...

  • Crisi di governo, Nardella: “Non possiamo fare gli ...

    21 Gennaio 2021

    Il sindaco dem di Firenze: “La fiducia non basta, Zingaretti chiami a raccolte forze sociali e sindaci per costruire l’agenda da portare a Conte” ROMA – Sindaco Dario...

  • Nuovo polo scolastico Istituti Meucci e Galilei

    20 Gennaio 2021

    Arriva il piano per il nuovo polo scolastico nel quartiere 4 di Firenze per le sedi degli Istituti Meucci e Galilei, con un investimento totale da più di 40 milioni di euro. Clicca sul link per...

  • Sant’Orsola, nel cuore della storia

    19 Gennaio 2021

    Sant’Orsola: da luogo di degrado a cuore della città. Con il progetto di Artea: scuole, centri di formazione, artigianato, musei, aree eventi e tanto altro. I lavori a partire dal 2022....

ALTRE NOTIZIE

«Ora il Pd cambi. No alle ossessioni di chi teme congiure ...

1 Marzo 2021

Nardella: “i sindaci non sono una corrente. Se costruisci un’alleanza sulla paura di perdere l’elettore se ne accorge” Dario Nardella, la accusano di sparare sul Nazareno....

«Patto città d’arte-governo basta col modello ...

28 Febbraio 2021

«Ai primi cittadini servono più poteri il congestionamento dei centri storici contro gli eccessi da “over tourism”» «Chiedo un patto tra i sindaci delle città d’arte, il...

«II codice degli appalti va cambiato» L’allarme di ...

27 Febbraio 2021

II sindaco: «Ne parlerò presto con il ministro dei trasporti Giovannini e con quello alla Funzione pubblica Brunetta: intervenire subito» Fra progetti e ricorsi «Per completare l’iter di...