NOTIZIA

Newsletter n.88, 19 giugno 2021

“Amore e ‘l cor gentil sono una cosa”
(Dante Alighieri, XX capitolo – Vita Nova)

Nei giorni scorsi abbiamo portato a termine una battaglia importante: siamo la prima grande città ad abolire la Tampon Tax. Per questo in tutte le farmacie comunali non si pagherà l’IVA sugli assorbenti. Non è solo un gesto per tutte le donne, è anche un principio di equità sociale. In Italia gli assorbenti sono beni di lusso, come le sigarette o le ostriche e per questo hanno l’IVA al 22%. Il tartufo è considerato un bene essenziale e quindi ha l’IVA al 4%. Tutto questo è inaccettabile e Firenze può essere l’apripista nell’abolizione dell’IVA sui prodotti igienici sanitari femminili in tutto il Paese. Serve una misura al livello nazionale e ci impegneremo affinché possa essere applicata al più presto possibile.

Ho apprezzato molto la proposta di Enrico Letta rivolta alle nuove generazioni. Con Dote18 l’1% degli italiani più ricchi può sostenere tanti giovani, coloro che pagheranno il nostro debito pubblico e che subiranno più di tutti le conseguenze della pandemia. Una proposta giusta, che mette insieme equità e giustizia sociale.

Anche grazie a queste battaglie, il Partito Democratico sta cambiando. Dobbiamo scrollarci di dosso l’immagine che hanno molti cittadini, quella di un partito dell’establishment, romano, autoreferenziale. Per questo sostengo Letta. È un vero riformatore e credo che questi sette anni fuori dall’intossicazione di una certa politica nazionale gli abbiano fatto bene. È tornato con grande motivazione e tutti noi dobbiamo aiutarlo, partendo dai temi. Il più importante, per me, è quello del lavoro. Il Pd deve tornare a essere il partito del lavoro.

Come presidente di Eurocities, la più grande organizzazione dei sindaci europei, sono orgoglioso della risposta senza precedenti che le città hanno messo in campo per le famiglie bisognose. Con 66 sindaci delle grandi città europee abbiamo lanciato un impegno comune per realizzare 100mila appartamenti per persone e nuclei famigliari indigenti. Solo a Firenze saranno 1366 case.

Al Social Summit di Porto ho ribadito la necessità del coinvolgimento dei governi locali nella gestione delle risorse dei Recovery Plan. Senza le città l’Europa rischia di sprecare questa immensa opportunità di rinascita.

Ecco il mio articolo per Huffpost.

  • Le ultime novità:

    • Firenze si candida al Water Forum 2024
    • Abbiamo inaugurato il nuovo murale dedicato al nostro capitano Davide Astori. Manteniamo vivo il suo ricordo per sempre.
    • È venuta a trovarci Chiara Ferragni
    • Con #RinasceFirenze zero tasse comunali per chi avvia un’attività a Firenze e si impegna ad assumere 10 dipendenti.
    • Una buona notizia: il Covid Center dell’ospedale di Careggi ha finalmente chiuso
    • Firenze per l’ambiente: ecco cosa stiamo facendo per portare Firenze ad essere una delle città più green d’Europa
    • Ho deciso di fare la guida turistica. Con me anche Carlo Conti e Chiara Francini.
    • Piazza dell’Isolotto è finalmente pronta.
    • San Minato al Monte, le Rampe e Piazzale Michelangelo diventano Patrimonio Mondiale UNESCO.

FOTO

Title

Previous
Next

ALTRE NOTIZIE

ALTRE NOTIZIE

Un hub dove i giovani disegnano il domani «Non solo ...

13 Aprile 2022

Dalla smart mobility al diritto alla connessione per tutti: il sindaco Dario Nardella racconta le fasi della transizione digitale fiorentina. Sprint digitale fiorentino. D’altronde – al...

La lezione di Firenze contro la guerra – la mia ...

16 Marzo 2022

La Piazza di Santa Croce che ha portato a Firenze ventimila persone a manifestare solidarietà e sostegno al popolo ucraino, in collegamento con il Presidente Zelensky, è stata una piazza matura e...

«Resti da Napoli a Firenze? Ne parlerò con Manfredi ora ...

18 Febbraio 2022

Il Sindaco: «Un’unica card per incentivare i turisti a visitare le bellezze dei nostri musei» «Dateci le spoglie di Virgilio, il cicerone del nostro Dante, e noi vi restituiremo don Pedro»....