NOTIZIA

Newsletter n.78, 18 maggio 2020

“Ho imparato che non importa cosa accada, o quanto brutto possa sembrare l’oggi, la vita continua, e sarà meglio domani.”

Maya Angelou

Ci lasciamo alle spalle un lungo lockdown, due mesi duri per ciascuno di noi – i sacrifici, le paure, le incognite – e molto più duri per chi è stato in prima linea, a combattere contro un virus sconosciuto, o per chi ha perso i propri cari senza neanche poterli salutare. Non dobbiamo dimenticare tutto questo, specialmente adesso che si apre una fase 2 molto delicata.

Proprio ieri, alla vigilia delle “riaperture” del 18 maggio, per la prima volta a Firenze abbiamo avuto zero casi di contagio. È un dato incoraggiante, a riprova che fino ad ora la stragrande maggioranza dei fiorentini si è comportata correttamente, ma il traguardo è ancora lontano.

Se non vogliamo disperdere i sacrifici fatti finora per contenere l’epidemia, dobbiamo vivere questa ripartenza con un’attenzione ancora più scrupolosa alle regole di comportamento. Se ognuno farà la sua parte, con responsabilità e rispetto degli altri, potremo vincere la doppia sfida: quella contro il virus e quella per far ripartire l’economia. Non sappiamo ancora cosa ci aspetta quando usciremo dall’emergenza, ma dipende da tutti noi: abbiamo l’occasione di ricostruire, di ripensare i nostri stili di vita, le relazioni umane e di lavoro, il rapporto con l’ambiente.

Veniamo a oggi: cosa cambia per la vita di tutti i giorni? Sicuramente dobbiamo continuare ad osservare il distanziamento sociale e ad indossare la mascherina quando siamo in presenza di altre persone, in luoghi pubblici, sia all’aperto che al chiuso, nel caso non sia possibile mantenere il distanziamento interpersonale. Sui mezzi pubblici vanno utilizzati anche i guanti. Mi raccomando, il rispetto per le altre persone e per l’ambiente che ci circonda è quantomai essenziale: abbiamo visto guanti e mascherine buttati a terra. Firenze non si merita di essere trattata così! È bene sapere che la multa arriva fino a 400 euro; la Polizia municipale è già allertata su questo punto a cui tengo molto.

Nelle scorse settimane ho ascoltato il grido d’allarme di molti esercenti seriamente preoccupati: negozi, bar, ristoranti che non sapevano quando e come avrebbero potuto riaprire. Mi sono fatto carico di queste preoccupazioni e ho spinto molto per avere non solo date ma regole certe.

Lo scorso fine settimana è arrivato dal governo e dalla Regione il via libera alle riaperture e il Comune di Firenze ha subito presentato un serie di importanti novità per quanto riguarda commercio, spostamenti, attività sportive e aree verdi. Nello specifico:

  • Da oggi possono riaprire tutte le attività commerciali. Per parrucchieri ed estetisti è stata fatta una deroga per garantire massima libertà sull’orario di apertura al pubblico.
  • Nei mercati via libera all’apertura dei banchi di generi vari, con tutte le prescrizioni di sicurezza imposte già ai banchi alimentari. Per il mercato di Piazza Ghiberti, i banchi di generi vari saranno disposti nella attigua Piazza Annigoni. Già disposti anche controlli sul rispetto delle norme di sicurezza.
  • Da oggi per due settimane si potrà parcheggiare gratis in 14 autorimesse private (11 di queste sono in centro storico) e stiamo lavorando per un accordo sulle tariffe agevolate dal 1° giugno.
  • Da giovedì 21 maggio riaprono nuovi giardini, aree cani, e aree sportive attrezzate, che vanno ad ampliare le aree verdi già usufruibili dai cittadini dal 4 e 11 maggio scorsi. Nel dettaglio saranno riaperti il Giardino Isonzo (Q3), giardino Santa Rosa (Q4), giardino del Lippi (Q5) e le aree cani del giardino Carraia (Q1), di via Pirandello e via Venosta (Q2), del giardino Isonzo ed Elia dalla Costa (Q3), di via del Caravaggio e Ugnano (Q4), del giardino del Lippi e San Piero a Quaracchi (Q5).
  • All’interno della propria regione non è più necessaria l’autocertificazione e si potrà girare liberamente e incontrare anche i propri amici. Dal 3 giugno sarà aperta la circolazione anche tra diverse regioni.
  • Da oggi possono riprendere le funzioni religiose, seguendo i regolamenti appositi approvati dal Governo nei giorni scorsi.
  • Dal 25 maggio potranno riaprire le palestre, le piscine e i centri sportivi mentre dal 15 giugno potranno riaprire cinema e teatri, e cominceranno una serie di offerte ricreative per i bambini.
  • Fino al 24 maggio è consentito lo svolgimento delle attività sportive in forma individuale, compresi il tennis e il golf, anche in impianti pubblici o privati e all’interno di strutture e circoli sportivi, se svolte in spazi all’aperto, che consentano nello svolgimento dell’attività il rispetto del distanziamento interpersonale di almeno 2 metri. Resta sospesa fino al 24 maggio, ogni altra attività collegata all’utilizzo delle strutture, compreso l’utilizzo di spogliatoi, palestre, piscine, luoghi di socializzazione.
  • Continuano a rimanere vietati gli assembramenti in spazi chiusi e aperti, sia pubblici che privati aperti al pubblico, e viene confermata la distanza interpersonale minima di almeno un metro.

Oggi si volta pagina, mi raccomando: mettiamo al primo posto la salute mentre ci riprendiamo la nostra vita, facendo tesoro di tutto ciò che ci è successo in questi mesi. Per qualunque cosa io ci sarò, se avete dubbi o proposte potete scrivermi a sindaco@comune.fi.it, io come sempre sono pronto a dare il massimo e ad aiutare, dove possibile, i miei cittadini di cui vado tanto fiero. Sempre viva Fiorenza!

 

Un abbraccio

Dario

FOTO

Title

Previous
Next

ALTRE NOTIZIE

  • Il servizio Mobike si rafforza con 200 bici elettriche a ...

    13 Agosto 2020

    Firenze sempre più ciclabile. Da oggi il servizio Mobike si rafforza con 200 bici elettriche a pedalata assistita, agili e veloci. Per una città modello della mobilità elettrica e attenta...

  • Chiuso il campo Rom del Poderaccio

    12 Agosto 2020

    Oggi si chiude definitivamente il Campo Rom del Poderaccio, il più grande della Toscana. Era uno degli obiettivi più importanti del mio mandato, un impegno preso 6 anni fa con i fiorentini e il...

  • Ore 7:00, i rintocchi della Martinella

    11 Agosto 2020

    11 agosto 1944, ore 7. Con i rintocchi della martinella viene annunciata alla popolazione la liberazione di Firenze dai nazifascisti. Non dimenticheremo mai il sacrificio di donne e uomini che hanno...

  • Celebrazioni di San Lorenzo

    10 Agosto 2020

    Celebriamo #SanLorenzo con il corteo storico e la tradizionale offerta dei ceri. Abbiamo messo su Palazzo Vecchio una bandiera del Libano per omaggiare i nostri fratelli e sorelle che stanno...

  • Apertura della ztl

    7 Agosto 2020

    #fase3 al via l’apertura della ztl alle 16 (da fine agosto fino alla fine di settembre) con due varchi e percorsi stabiliti per entrare in centro e parcheggiare in piazza Ognissanti e piazza...

  • Nardella: “Firenze decisiva per il voto ...

    5 Agosto 2020

    Il sindaco sulle elezioni regionali: “La sfida è apertissima, chi nel Pd pensa già ai posti in giunta non ha capito la portata della battaglia. Giani sia più netto su rifiuti, infrastrutture...

  • Beirut: noi ci siamo

    5 Agosto 2020

    Ho parlato con il console del Libano Charbel Chbeir per trasmettergli le condoglianze del popolo fiorentino verso il popolo di Beirut. Il Console, che è in costante contatto con il governo...

  • Cordoglio per la scomparsa Giorgiana Corsini

    1 Agosto 2020

    “Sono profondamente addolorato per l’improvvisa morte di Giorgiana Corsini, storica fondatrice della mostra Artigianato e Palazzo. Entusiasta, leale, piena di idee e pragmatismo, ha animato...

  • ‘Rinasce’ Lungarno Acciaiuoli, una passeggiata in ...

    22 Luglio 2020

    Ultimati i lavori per un milione e mezzo di euro ‘Rinasce’ in pietra Lungarno Acciaiuoli, uno dei luoghi più suggestivi di Firenze, tra Ponte Vecchio e Ponte Santa Trinita sulla riva destra...

  • Visita ministro Speranza: “Grazie a nome di tutta la ...

    17 Luglio 2020

    “Condivido il suo l’appello a non abbassare la guardia contro il Covid: dobbiamo fare attenzione alle precauzioni indicate dalle autorità sanitarie. Mascherine e gel sono le nostre...

  • Rinasce Firenze, Nardella ha accolto a Palazzo Vecchio 19 ...

    16 Luglio 2020

    “Vogliamo che la nostra città sia sempre più una capitale mondiale della conoscenza e della formazione” “Firenze ha parlato al mondo. Siamo stati ascoltati da 19 delegazioni, composte da...

  • Stati generali del turismo a Firenze, vertice a Palazzo ...

    15 Luglio 2020

    Incontro con la Sottosegretaria Bonaccorsi e gli stakeholder del turismo: “Una legge speciale per le città d’arte e una normativa sulle locazioni turistiche brevi” Legge speciale a favore...

ALTRE NOTIZIE

Il servizio Mobike si rafforza con 200 bici elettriche a ...

13 Agosto 2020

Firenze sempre più ciclabile. Da oggi il servizio Mobike si rafforza con 200 bici elettriche a pedalata assistita, agili e veloci. Per una città modello della mobilità elettrica e attenta...

Chiuso il campo Rom del Poderaccio

12 Agosto 2020

Oggi si chiude definitivamente il Campo Rom del Poderaccio, il più grande della Toscana. Era uno degli obiettivi più importanti del mio mandato, un impegno preso 6 anni fa con i fiorentini e il...

Ore 7:00, i rintocchi della Martinella

11 Agosto 2020

11 agosto 1944, ore 7. Con i rintocchi della martinella viene annunciata alla popolazione la liberazione di Firenze dai nazifascisti. Non dimenticheremo mai il sacrificio di donne e uomini che hanno...