NOTIZIA

Nardella lancia un appello a Forza Italia «Volti pagina, scelga il campo europeista» – la mia intervista a QN La Nazione

II sindaco di Firenze: «Gli azzurri diversi da Lega e Fratelli d’Italia. Serve un nuovo governo che tenga conto delle richieste dei territori»

Si scrive maggioranza allargata alle forze europeiste, si legge nuovo patto di legislatura con Forza Italia e Italia viva. A sostenerlo nel Pd è anche il sindaco di Firenze, il Riformista Dario Nardella. Sindaco, una maggioranza non convenzionale. «Si, ma il Pd deve provare a essere il motore del nuovo governo, non solo il partito della responsabilità, ma soprattutto quello del rilancio. E questo nuovo governo può nascere sul discrimine chiaro fra chi è per l’Europa e chi è contro. Per Forza Italia è arrivato il momento di fare delle scelte profonde, che non siano legate a calcoli elettorali. E poi è lontana anni luce da Lega e Fratelli d’Italia sul tema dell’Europa. E vorrei fosse chiaro che l’Europa è decisiva per superare questa crisi Covid. Più di quanto potessimo immaginare».

Allargare a Forza Italia è anche un modo per ridimensionare il ruolo di Italia Viva? «No. Più la maggioranza è larga, più stabile è il governo e ci sarà meno ansia da pallottoliere. Questo è il nodo. Perché se si esce dalle consultazioni con soluzioni precarie il rischio è grosso ed è difficile andare avanti. Di fronte all’emergenza sanitaria ed economica che stiamo vivendo si giustifica la formazione di una maggioranza parlamentare che va oltre i tradizionali schemi politici. E poi alle elezioni amici come prima e ognuno sceglierà la sua strada».

È già successo. «Sì, prima con Monti e poi con Renzi».

Nessuna tentazione di un premier del Pd, come Franceschini o Guerini? «Sarebbe bello e auspicabile, ma non ci sono le condizioni politiche. II Pd non è la prima forza del Parlamento. Ad oggi il nome in campo è Conte».

Stesso premier, ma altra formula? «Sì, il Conte Ter dovrà ingranare una marcia diversa. Se siamo tutti capaci possiamo trasformare la crisi in opportunità anche con il coinvolgimento sistematico dei territori, Regioni e Comuni. Lo dico da presidente di Eurocities, i dati che vengono dall’Europa sono allarmanti. La Commissione ha detto chiaramente di coinvolgere i comuni nei piani nazionali per il Recovery fund».

È questo che Il Pd deve chiedere a Conte? «II Pd deve chiedere massima serietà e concretezza. Deve essere il punto di raccordo di tutta l’alleanza e trovare in modo tra spa rente tutte le strade per tenere insieme europeisti e riformisti. Dopodiché a dispetto dei santi non si va in paradiso. Se continua la dinamica dei veti… allora sarà veramente il disastro».

Pensa a un governo tecnico? «No, se i leader politici nazionali fossero dentro questo governo il Conte ter sarebbe più forte e più autorevole».

Un governo allargato di cui faccia parte anche Renzi? «Mi pare che alla fine tutto il Pd abbia superato il no. Bettini e Guerini hanno fatto aperture precise. Se da un lato è chiaro il ricondurre le responsabilità di questa crisi a Italia Viva, dall’altro non possiamo andare avanti a suon di veti».

E il partito di Conte, nascerà? «Non glielo consiglierei. Anche perché prima di far danni al Pd, il partito di Conte snaturerebbe il ruolo stesso di Conte. È forte nell’opinione pubblica anche perché ha saputo rimanere al di fuori dei partiti che lo sostengono con un profilo terzo. E poi ogni volta che ex premier hanno dato vita a partiti non è andata particolarmente bene».

Da dove dovrebbe ripartire il Pd? «Intanto deve fare attenzione a non farsi logorare dalla politica di palazzo. Per questo deve tenere insieme l’azione di governo e la sua forza nei territori. L’unica vera spinta innovativa che può ridare slancio al Pd sia nel prossimo governo che nelle elezioni è quella che può venire dai territori».

 

FOTO

Title

Previous
Next

ALTRE NOTIZIE

  • «Ora il Pd cambi. No alle ossessioni di chi teme congiure ...

    1 Marzo 2021

    Nardella: “i sindaci non sono una corrente. Se costruisci un’alleanza sulla paura di perdere l’elettore se ne accorge” Dario Nardella, la accusano di sparare sul Nazareno....

  • «Patto città d’arte-governo basta col modello ...

    28 Febbraio 2021

    «Ai primi cittadini servono più poteri il congestionamento dei centri storici contro gli eccessi da “over tourism”» «Chiedo un patto tra i sindaci delle città d’arte, il...

  • «II codice degli appalti va cambiato» L’allarme di ...

    27 Febbraio 2021

    II sindaco: «Ne parlerò presto con il ministro dei trasporti Giovannini e con quello alla Funzione pubblica Brunetta: intervenire subito» Fra progetti e ricorsi «Per completare l’iter di...

  • Nardella e il Pd «Se non cambia si estingue» – la ...

    21 Febbraio 2021

    «II Pd a un bivio: se non cambia si estingue L’alleanza con M5S? Fatta così non ha senso» II sindaco di Firenze e l’Italia del Covid: «Stiamo diventando il partito del Palazzo. Ora...

  • «Mezzo rapido ed ecologico ma la stretta è necessaria» ...

    9 Febbraio 2021

    Il tar ha stabilito che serve una legge e indispensabile una mini-targa che renda ogni mezzo identificabile È stato il primo sindaco a rendere obbligatorio dal primo febbraio, per ordinanza,...

  • La mia intervista a “Il Foglio”

    5 Febbraio 2021

    “Noi con la Lega? Non ci dobbiamo porre il problema, che è tutto del centrodestra” Non è ora il momento di parlare del futuro del Pd, dice Dario Nardella, sindaco di Firenze, perché la...

  • “Firenze tra le prime città Green in Europa” ...

    29 Gennaio 2021

    Fra i tanti valori riscoperti nel 2020 c’è quello dell’ambiente, per il quale Firenze si è mostrata molto attiva. Quali sono le iniziative già in corso e gli obiettivi di Firenze...

  • Superciclabile Firenze-Prato

    26 Gennaio 2021

    Presentiamo il progetto per la ciclabile più grande della Toscana, che collegherà Firenze e Prato. È il primo caso in Italia: un grande percorso verde che, unendo due città, incentiverà la...

  • Crisi di governo, Nardella: “Non possiamo fare gli ...

    21 Gennaio 2021

    Il sindaco dem di Firenze: “La fiducia non basta, Zingaretti chiami a raccolte forze sociali e sindaci per costruire l’agenda da portare a Conte” ROMA – Sindaco Dario...

  • Nuovo polo scolastico Istituti Meucci e Galilei

    20 Gennaio 2021

    Arriva il piano per il nuovo polo scolastico nel quartiere 4 di Firenze per le sedi degli Istituti Meucci e Galilei, con un investimento totale da più di 40 milioni di euro. Clicca sul link per...

  • Sant’Orsola, nel cuore della storia

    19 Gennaio 2021

    Sant’Orsola: da luogo di degrado a cuore della città. Con il progetto di Artea: scuole, centri di formazione, artigianato, musei, aree eventi e tanto altro. I lavori a partire dal 2022....

  • La mia intervista a “Il Mattino”

    12 Gennaio 2021

    “Le scelte sul Recovery vanno condivise con i sindaci: il ministro Amendola è stato pronto e sensibile. Anche il mio Pd deve chiedere più coraggio sul Mes e sul turismo con il fine di salvare...

ALTRE NOTIZIE

«Ora il Pd cambi. No alle ossessioni di chi teme congiure ...

1 Marzo 2021

Nardella: “i sindaci non sono una corrente. Se costruisci un’alleanza sulla paura di perdere l’elettore se ne accorge” Dario Nardella, la accusano di sparare sul Nazareno....

«Patto città d’arte-governo basta col modello ...

28 Febbraio 2021

«Ai primi cittadini servono più poteri il congestionamento dei centri storici contro gli eccessi da “over tourism”» «Chiedo un patto tra i sindaci delle città d’arte, il...

«II codice degli appalti va cambiato» L’allarme di ...

27 Febbraio 2021

II sindaco: «Ne parlerò presto con il ministro dei trasporti Giovannini e con quello alla Funzione pubblica Brunetta: intervenire subito» Fra progetti e ricorsi «Per completare l’iter di...