NOTIZIA

Murate, oltre 14000 presenze nel 2016

Oltre 14.000 utenti complessivi nell’ultimo anno, 217 artisti coinvolti in 34 programmi di residenza, 16 esposizioni temporanee, 20 eventi performativi, 52 convegni/conferenze/talk, 16 workshop e visite speciali che hanno coinvolto la cittadinanza in modo attivo e partecipato, indirizzandosi con attenzione particolare ad un target giovane. Sono i ‘numeri’ de Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, lo spazio creato dall’amministrazione nel complesso dell’ex carcere di via Ghibellina.

 
“Uno spazio legato ai linguaggi del contemporaneo, con un taglio interdisciplinare, aperto e inclusivo – sottolinea il sindaco e assessore alla cultura Dario Nardella -, che riesce a raggiungere e coinvolgere un pubblico sempre più ampio e diversificato: non solo addetti ai lavori ma bambini, giovani, anziani, migranti e rifugiati, persone con diverse abilità”. “Nostro obiettivo – continua – è far conoscere e crescere questo luogo che anche per quest’anno sarà una delle location privilegiate dell’Estate Fiorentina”.

 
Lo spazio, gestito da MUS.E, ha tra le proprie peculiarità l’emeroteca: aperta gratuitamente tutti i pomeriggi dal martedì al sabato dalle 14.00 alle 20.00 (14.00-19.30 a partire dal mese di ottobre), offre connessione wi-fi gratuita e 31 riviste internazionali di arte, architettura, design e musica contemporanea – nell’edizione cartacea ed ulteriori in digitale, sui 4 tablet messi a disposizione del pubblico –, mentre 12 postazioni di studio accolgono quotidianamente studenti e utenti adulti, divenendo un luogo d’incontro, di scambio e aggiornamento sulla cultura contemporanea Le Murate. Progetti Arte Contemporanea ha aderito tra l’altro dal 2015 al circuito SDIAF delle Biblioteche fiorentine.
Va poi avanti il progetto Riva, proposto in occasione del cinquantesimo anniversario dell’alluvione di Firenze, una piattaforma artistica e interdisciplinare che coinvolge Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, il Centro di Ricerca, Produzione e Didattica Musicale Tempo Reale, e la Fondazione Studio Marangoni. Riva si struttura come un cantiere di ricerca comune attorno al fiume Arno e coinvolge artisti, architetti, curatori, operatori culturali e istituzioni in una progettualità culturale, artistica, ambientale e sociale. A partire dallo scorso maggio, Riva ha invitato performer, artisti visivi, fotografi e sound artist a svolgere un periodo di residenza nella città di Firenze volto alla realizzazione di interventi e progetti artistici site-specific; workshop e momenti di formazione per giovani artisti del territorio; talk e incontri sul tema della valorizzazione del parco fluviale.

 
In corso in questi giorni “Straniamento”, una mostra dedicata all’arte contemporanea coreana, in occasione della 15esima edizione del Korea Film Fest. Un’esposizione di una ventina di opere che spaziano tra videoinstallazioni, fotografie e pitture che animeranno fino al 29 di aprile questi ambienti.
Tra le prossime iniziative invece, torna sabato 8 aprile Murate Art Lab, un ciclo di workshop gratuiti pensato per avvicinare i giovani partecipanti alle forme dell’arte contemporanea, grazie al lavoro di artisti e professionisti del settore. Il prossimo appuntamento avrà come protagonista il pluripremiato collettivo teatrale Sotterraneo, che proporrà il laboratorio Theatre – Fit (prenotazione obbligatoria).

FOTO

Title

Previous
Next

ALTRE NOTIZIE

ALTRE NOTIZIE

Oltrarno su misura, una nuova guida e una App per scoprire ...

18 ottobre 2017

Oltre l’Arno si svela una Firenze tutta da scoprire, ricca di botteghe artigiane, di piccoli locali e trattorie, di fiorentini che vivono ancora la città lontani dai flussi classici del turismo....

Inaugurato il nuovo manto in sintetico del campo di calcio ...

17 ottobre 2017

Un nuovo manto in sintetico al campo da calcio dell’impianto sportivo dell’Affrico in viale Fanti. Un intervento da oltre 590mila euro che rende la struttura più moderna ed efficiente. Al taglio...

Al via le celebrazioni del centenario della nascita di ...

17 ottobre 2017

“1917-2017 Pietro Grossi. L’istante zero” è il progetto speciale promosso dal Comune di Firenze per celebrare il centenario della nascita del grande compositore (Venezia, 1917 –...