NOTIZIA

Missione istituzionale a Tunisi, Nardella partecipa alla cerimonia di intitolazione di rue de Florence

Giornata piena di impegni per il sindaco Dario Nardella oggi a Tunisi per la missione istituzionale di un giorno volta alla definizione degli accordi di cooperazione con la capitale della Tunisia: dall’internazionalizzazione dei servizi alla pianificazione delle attività culturali, alla definizione delle grandi mostre del 2018 e degli scambi per la formazione universitaria dei giovani. Il sindaco Nardella stamani ha raggiunto Tunisi con il console generale onorario della Tunisia a Firenze Gualserio Zamperini.

 

“La mia presenza nella capitale della Tunisia testimonia il legame di amicizia che unisce le città di Firenze e Tunisi – ha detto il sindaco Nardella -, ma anche la volontà di proseguire ancora più fermamente nel progetto di crescita reciproca che abbiamo voluto condividere. L’intitolazione di Largo Tunisi a Firenze lo scorso 21 agosto e oggi l’intitolazione di via Firenze a Tunisi sono la testimonianza simbolica, ma anche tangibile, del legame fra le nostre due città”. “La città di Firenze – ha continuato -, simbolo a sua volta dell’Umanesimo e dell’attenzione per i valori e i diritti dell’uomo, non poteva non guardare alla Tunisia e alla sua capitale come alla corrispondenza ideale e reale per costruire un ponte sul Mediterraneo”.

 

La collaborazione di Firenze con Tunisi è iniziata due anni fa con la firma di un Patto di cooperazione rivolto agli ambiti culturale, istituzionale ed economico, mentre il 21 agosto scorso, nel quartiere di Gavinana, si è tenuta la cerimonia di intitolazione di Largo Tunisi. All’iniziativa di agosto, insieme al sindaco Nardella, erano presenti il sindaco tunisino Lasram, il console di Tunisia a Firenze Gualserio Zamperini e due consiglieri d’Ambasciata di Tunisia a Roma.
Nel corso della giornata di oggi il sindaco Nardella ha incontrato il ministro degli Affari esteri Khemaies Jhinaoui e il sindaco Saifallah Lasram. Insieme hanno partecipato all’inaugurazione di Rue de Florence, già Rue de l’Alhambra, dove ha sede l’Ambasciata d’Italia. Alla cerimonia ha partecipato anche l’ambasciatore Raimondo De Cardona.

 

Diverse in questi anni sono state le occasioni di collaborazione tra Firenze e Tunisi: Firenze è a fianco del Bardo per avviare una collaborazione con i Musei Civici Fiorentini per incentivare e promuovere il turismo di qualità, istituendo facilitazioni reciproche nella visita dei musei fiorentini e campagne pubblicitarie congiunte; mentre nel luglio 2016 si è tenuto un concerto dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino a El Jem “per testimoniare che la cultura e l’arte non si fermano, e che sono i valori più potenti per costruire e mantenere la libertà di un paese”, ha spiegato il sindaco Nardella. Che ha aggiunto: “La produzione culturale e le politiche volte ad incentivarla sono oltre che uno strumento di crescita di un’economia legata al turismo di qualità, anche una risorsa per la risoluzione del conflitto sociale”. “La formazione, l’arte e la cultura non sono un costo per la comunità – ha concluso il sindaco Nardella -, ma un investimento di lungo periodo per le prossime generazioni; costituiscono risorse professionali concrete, e soprattutto sottraggono terreno all’estremismo e all’oscurantismo, perché offrono un’alternativa di speranza e creatività. Per questo Firenze è impegnata per ospitare giovani talenti tunisini, artisti e creativi, nelle proprie scuole di arte e design”.

FOTO

Title

Previous
Next

ALTRE NOTIZIE

  • Firenze dedica una piazza all’ex presidente Ciampi

    9 dicembre 2017

    La piazza che nasce alla confluenza tra viale Talenti e viale Etruria è stata intitolata oggi all’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Alla cerimonia erano presenti il sindaco...

  • Capodanno, Ermal Meta, Morgan, Raphael Gualazzi per il ...

    7 dicembre 2017

    Ermal Meta, Morgan e Raphael Gualazzi sono il trio protagonista del concertone pop al Piazzale Michelangelo per il Capodanno fiorentino 2018. Gli altri luoghi coinvolti per la festa del 31 dicembre...

  • Torna F-LIGHT, Firenze Light Festival

    6 dicembre 2017

    Dopo il grande successo delle scorse edizioni, Firenze si prepara ad accendersi con “F-Light”: il Firenze Light Festival per un mese rivestirà di una nuova luce i monumenti e le piazze della...

  • Giardinieri e boscaioli al lavoro per riqualificare i ...

    5 dicembre 2017

    Un investimento di 400mila euro per ‘sanare’ una delle ferite della tromba d’aria del 1 agosto del 2015. Proseguono i lavori per la riqualificazione dei giardini dei lungarni Cristoforo...

  • Strings City, in oltre 7.000 per il grande festival diffuso ...

    4 dicembre 2017

    Oltre 7000 spettatori, un pubblico vario composto da famiglie, musicisti e semplici appassionati, ha parteci-pato sabato 2 e domenica 3 dicembre a Strings City, il grande festival diffuso di musica...

  • Restaurata la ‘spa’ di Cosimo a Palazzo Vecchio

    1 dicembre 2017

    E’ stato restaurato il ‘Comodo di Cosimo’ di Palazzo Vecchio, un ambiente che oggi potrebbe essere considerato l’equivalente di un bagno con sauna che si trova adiacente al Salone dei...

  • Fiorino d’oro a Narciso Parigi

    29 novembre 2017

    Il cantante Narciso Parigi ha ricevuto dal sindaco Dario Nardella il Fiorino d’oro della città di Firenze, la massima onorificenza comunale. La cerimonia si è svolta nella Sala della Musica...

  • Imposta di soggiorno, accordo con Airbnb: al via il ...

    29 novembre 2017

    Il Comune di Firenze ed Airbnb hanno raggiunto l’accordo che di fatto rende automatica la riscossione dell’imposta di soggiorno per i turisti che alloggiano a Firenze prenotando attraverso la...

  • In piazza San Marco arrivati i nuovi olmi

    28 novembre 2017

    La scorsa settimana siepi di bosso, rose e la semina di un prato. Stamani i sei olmi. In piazza San Marco stanno terminando i lavori di riqualificazione del verde per ripristinare, ove ancora...

  • Il nuovo aeroporto, il jumbo bus e la missione in Brasile e ...

    26 novembre 2017

    Il colloquio con Eurnekian: «Su Peretola non arretra». Poi il protocollo con il sindaco della capitale argentina: «Il loro metro-bus un modello anche per noi» L’Argentina non è più il...

  • Missione in Argentina, il sindaco incontra il presidente ...

    24 novembre 2017

    Ultima giornata della missione a Buenos Aires ricca di appuntamenti per il sindaco della Città metropolitana e di Firenze Dario Nardella, che ieri ha incontrato al Palazzo del Congresso della...

  • Missione istituzionale in Sudamerica, il sindaco incontra ...

    23 novembre 2017

    Rafforzare l’integrazione tra le città di Firenze e Buenos Aires attraverso la creazione di reti e l’interscambio di esperienze e delle migliori pratiche nei settori della mobilità sostenibile,...

ALTRE NOTIZIE

Firenze dedica una piazza all’ex presidente Ciampi

9 dicembre 2017

La piazza che nasce alla confluenza tra viale Talenti e viale Etruria è stata intitolata oggi all’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Alla cerimonia erano presenti il sindaco...

Capodanno, Ermal Meta, Morgan, Raphael Gualazzi per il ...

7 dicembre 2017

Ermal Meta, Morgan e Raphael Gualazzi sono il trio protagonista del concertone pop al Piazzale Michelangelo per il Capodanno fiorentino 2018. Gli altri luoghi coinvolti per la festa del 31 dicembre...

Torna F-LIGHT, Firenze Light Festival

6 dicembre 2017

Dopo il grande successo delle scorse edizioni, Firenze si prepara ad accendersi con “F-Light”: il Firenze Light Festival per un mese rivestirà di una nuova luce i monumenti e le piazze della...