NOTIZIA

“Lezioni di vita a scuola” la mia intervista al QN

UNA LEGGE di iniziativa popolare perché la scuola torni a dare quelle ‘Lezioni di vita’ che educano un buon cittadino. Buono nella vita reale come in quella digitale. Dall’idea al progetto concreto è passato il sindaco di Firenze Dario Nardella.

 

Sindaco, perché serve una legge? «Le scuole già fanno molto nel campo della sensibilizzazione dei giovani alle questioni sociali, tuttavia spesso queste iniziative sono facoltative e comunque lasciate alla libera iniziativa delle scuole e degli insegnanti. La nostra proposta sviluppa questo obiettivo introducendo la materia dell’educazione alla cittadinanza come vera e propria materia di studio nei curricula scolastici con l’obbligo di frequenza e voto finale. Un’ora alla settimana, almeno 33 all’anno. Perché solo così gli si riconosce un peso pari alle altre discipline scolastiche».

Ma lei pensa anche a contrastare bullismo e cyber bullismo? «Certo, tra i motivi che ci hanno spinto alla proposta c’è anche la campagna di QN che parla proprio di ore da dedicare a lezioni sulla vita. Non a caso proponiano un’ora alla settimana nella quale insegnare agli studenti le regole basilari della convivenza civile. Dal rispetto della propria vita e di quella altrui, al rispetto delle regole su cui si costruisce una comunità. L’obiettivo è quello di combattere fenomeni come la discriminazione il bullismo, il vandalismo, ma anche atteggiamenti che quotidianamente fanno arrabbiare i cittadini. Cioè tutti quegli atti che diventano di inciviltà quotidiana».

Quanto conta nella sua esperienza di sindaco l’aspetto educativo? «Pensare di usare solo multe e sanzioni per correggere i comportamenti dei cittadini o per costruire dei buoni cittadini è come cercare di svuotare l’oceano con il secchiello. La soluzione è la scuola. E da qui che bisogna ripartire per sensibilizzare le persone. Quando le nostre città sono sporche la domanda che dobbiamo farci non è: perché non c’è un vigile a multare? Quanto piuttosto: perché c’è qualcuno che le sporca?».

Ma la buona educazione, in tutti i campi, non dovrebbe essere affidata alle famiglie? Perché è necessario che la scuola sia più presente? «Ci sono tré buoni motivi. Il primo è che le famiglie da sole non ce la possono fare. Il secondo è che la scuola è il mondo dei più giovani e i giovani sono oggi la parte più fragile della società. Come proprio QN ha dimostrato raccontando il fenomeno preoccupante del bullismo e del cyber bullismo. Il terzo motivo è che la scuola, in passato, ha sempre svolto il ruolo primario di formazione dei cittadini e non solo di insegnamento nozionistico. Ecco perché non si può che ripartire dai banchi di scuola per formare dei buoni cittadini. E poi…».

E poi? «Da sindaco so bene che tutto questo riduce anche i costi di governo delle nostre città. Dalla pulizia alla sicurezza, tanto per fare degli esempi».

Quali sono i tempi della proposta? «La nostra è una bozza che facciamo circolare attraverso i mass media, le scuole, gli insegnanti perché si possa arrivare ad un testo migliorato definitivo entro 60 giorni. Dopodiché lo depositeremo alla Corte di Cassazione come proposta di legge di iniziativa popolare, secondo quanto previsto dalla Costituzione. Subito dopo partirà la raccolta delle 50mila firme necessarie. Ci auguriamo che il Parlamento possa a sua volta raccogliere questa iniziativa facendosene anch’esso portatore».

Come già accaduto con la legge sull’omicidio stradale partita anch’essa da Firenze? «Certo. Sarebbe davvero un buon percorso».

 

di Paola Fichera

FOTO

Title

Previous
Next

ALTRE NOTIZIE

  • Sicurezza urbana e sociale, presentato il Piano per il ...

    6 Dicembre 2019

    “Interventi per più di 4 milioni di euro. Misure ambiziose che agiscono a vari livelli” Sei pattuglie a piedi della Polizia municipale nella zona di Santa Maria Novella e San Lorenzo, che si...

  • Incontro di Natale al Mandela Forum, gli auguri a 780 ...

    5 Dicembre 2019

    Hanno partecipato anche l’assessore Vannucci e i presidenti dei cinque Quartieri  L’atmosfera e la magia del Natale hanno invaso il Mandela Forum, dove in un clima di festa si è tenuto il...

  • Inaugurata la nuova piazza delle Cure

    2 Dicembre 2019

    Una festa con la musica per dare il benvenuto alla nuova piazza delle Cure. Inaugurata la piazza al termine dei lavori di riqualificazione che, oltre al ridisegno dell’area carrabile e pedonale, ha...

  • Olimpiadi 2032, “Anche Genova nel progetto”

    2 Dicembre 2019

    Vertice a Roma con il presidente del Coni Anche Genova sostiene la proposta delle Olimpiadi italiane del 2032 lanciata da Firenze e Bologna. “Abbiamo avuto un lungo e fruttuoso confronto con il...

  • Bilancio di previsione 2020, maggiori servizi e ...

    2 Dicembre 2019

    “Introduciamo anche la novità del bonus bebè, un milione e mezzo di euro in tre anni”. Previsto un recupero record dall’evasione dei tributi. Maxi investimenti su scuole, impianti...

  • Uffizi, “Tempi maturi per la loggia di Isozaki”

    27 Novembre 2019

    “Condivido e apprezzo la dichiarazione del Ministro Dario Franceschini. Firenze sta vivendo una grande trasformazione, come mai negli ultimi 50 anni. Questo ha riguardato anche l’arte e...

  • Dona un albero e dedicalo alla persona cara, attivo da oggi ...

    27 Novembre 2019

    Lanciato anche il progetto ‘Un albero per ogni nato’ nel nuovo portale dedicato all’ambiente. Festa al Palazzo dei Congressi con mille bambini Una grande festa oggi al Palazzo dei congressi...

  • Al via il 7 dicembre le visite guidate al Bigallo, sarà ...

    27 Novembre 2019

    “È un regalo di Natale ai fiorentini. Si potrà ammirare da vicino il lavoro prezioso, attento e professionale dei restauratori” Il cantiere e alcune sale del Museo del Bigallo saranno...

  • Firenze seconda città più smart d’Italia

    27 Novembre 2019

    Svelato il rapporto annuale ICity Rank 2019 Firenze seconda in Italia tra le città smart. Lo afferma ICity Rank 2019, il rapporto annuale di Fpa, che fotografa la situazione delle città italiane...

  • Firenze confermata alla vicepresidenza di Eurocities

    25 Novembre 2019

    “Lavoreremo su temi centrali come lotta al cambiamento climatico e acquisizione di fondi della Commissione europea per realizzare opere e infrastrutture nelle nostre città” Firenze è stata...

  • Oltre 5 milioni e 800mila euro per la viabilità cittadina

    22 Novembre 2019

    Approvati in giunta gli stanziamenti per ulteriori manutenzioni della rete viaria. Via libera anche al parcheggio scambiatore per la T1 in viale Nenni. Un pacchetto di progetti relativi a interventi...

  • I monumenti di Firenze si tingono di blu per celebrare la ...

    21 Novembre 2019

    Nella Giornata mondiale dell’Infanzia (20 novembre) l’UNICEF, l’Istituto degli Innocenti ed il Comune di Firenze aderiscono all’iniziativa #GoBlue La Città di Firenze si è unita al...

ALTRE NOTIZIE

Sicurezza urbana e sociale, presentato il Piano per il ...

6 Dicembre 2019

“Interventi per più di 4 milioni di euro. Misure ambiziose che agiscono a vari livelli” Sei pattuglie a piedi della Polizia municipale nella zona di Santa Maria Novella e San Lorenzo, che si...

Incontro di Natale al Mandela Forum, gli auguri a 780 ...

5 Dicembre 2019

Hanno partecipato anche l’assessore Vannucci e i presidenti dei cinque Quartieri  L’atmosfera e la magia del Natale hanno invaso il Mandela Forum, dove in un clima di festa si è tenuto il...

Inaugurata la nuova piazza delle Cure

2 Dicembre 2019

Una festa con la musica per dare il benvenuto alla nuova piazza delle Cure. Inaugurata la piazza al termine dei lavori di riqualificazione che, oltre al ridisegno dell’area carrabile e pedonale, ha...