NOTIZIA

Inaugurati alle Piagge 37 nuovi autobus Ataf, Nardella: “Va avanti il nostro piano per avere la flotta di mezzi più giovane d’Italia”

Sono stati presentati alle Piagge 37 nuovi autobus Ataf di ultima generazione. I nuovi bus, di varie tipologie per meglio rispondere alle esigenze del servizio e della viabilità, 22 da 12 metri, 7 da 18 metri, 4 da 8 metri e 4 da 7 metri, sono stati acquistati da Ataf Gestioni in applicazione del contratto ponte stipulato con la Regione Toscana, con un investimento di circa 8,5 milioni di euro. Questa tranche rappresenta un’ulteriore tappa del processo di rinnovamento che, grazie agli ingenti investimenti operati negli ultimi anni, ha portato l’azienda di trasporto fiorentina ad avere una flotta tra le più giovani in Europa, con un’età media che è scesa dai 10 anni del 2013 ai 7 del 2018.

Al taglio del nastro erano presenti il sindaco Dario Nardella, l’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti, l’assessore ai Trasporti della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli, l’amministratore delegato di Busitalia – Sita Nord e presidente di Ataf Gestioni Stefano Rossi e l’amministratore delegato di Ataf Gestioni Stefano Bonora.

“Va avanti il nostro piano ambizioso, ma molto concreto, per avere la flotta di autobus più giovane d’Italia con un’età media di 7 anni – ha detto il sindaco Nardella -: da inizio mandato la flotta Ataf è stata rinnovata del 50%. I 37 nuovi autobus di ultima generazione, in gran parte pensati per le linee delle Piagge, sono più sicuri, perché hanno il sistema di video sorveglianza a bordo, e meno inquinanti”.

“Con i nuovi bus in servizio la flotta Ataf compie un ulteriore salto di qualità – ha aggiunto l’assessore Giorgetti – sia a livello di confort sia a livello di inquinamento a tutto vantaggio degli utenti. Si tratta di un tassello importante in attesa dell’ormai prossima messa in esercizio delle due linee della tramvia, destinate a rivoluzionare il modo di spostarsi in città e che, insieme alla riorganizzazione delle linee dei bus un sistema, fornirà a cittadini, pendolari e turisti un sistema di trasporto più efficiente e rispettoso dell’ambiente”.

Con l’inaugurazione di oggi diventano quindi ben 172 – 96 Citaro C2, 18 Citaro K, 21 Citaro G, 18 Sprinter, 11 elettrici e 8 Vivacity – i nuovi autobus che Ataf Gestioni ha messo in servizio per il trasporto pubblico a Firenze: dai capienti autobus da 18 metri per le linee suburbane ai bussini elettrici per il centro storico, con un parco rinnovato per circa il 50%.

Importante novità dei nuovi bus è il sistema di video sorveglianza a bordo, che sarà esteso gradualmente anche su quelli già in servizio, a tutela della sicurezza dei viaggiatori e del personale. Altro elemento innovativo sono i monitor che forniscono informazioni e notizie legate al servizio di trasporto e all’esperienza di viaggio.

Una nuova campagna educational sull’utilizzo corretto del servizio – salita dalla porta anteriore, convalida obbligatoria di biglietto e abbonamento – accompagnerà l’introduzione dei nuovi bus per sensibilizzare e supportare i passeggeri.

La capacità di Ataf Gestioni di destinare importanti risorse al rinnovo della propria flotta e al miglioramento del loro utilizzo ha prodotto un tangibile miglioramento degli standard qualitativi del servizio in termini di comfort, di sicurezza del viaggio, di accessibilità e attenzione all’ambiente, con bus classe Euro 6 ed elettrici che riducono al minimo i consumi e le emissioni nocive.

La livrea, coordinata con quella dei mezzi extraurbani di Busitalia e dei treni regionali di Trenitalia, conferma l’attenzione del Gruppo FS Italiane per l’integrazione modale a vantaggio dei clienti e della mobilità.

FOTO

Title

Previous
Next

ALTRE NOTIZIE

ALTRE NOTIZIE

Cinque coppie ‘arcobaleno’ riconosciute ufficialmente ...

15 giugno 2018

Si è svolta oggi a Palazzo Vecchio la firma degli atti relativi al riconoscimento del secondo genitore di bambini nati in una famiglia ‘arcobaleno’, cioè formata da due persone dello stesso...

Nuova vita all’ex caserma Lupi di Toscana, presentato il ...

15 giugno 2018

Uno spazio urbano contemporaneo caratterizzato dalla centralità di aree pubbliche, verde e percorsi ciclo-pedonali, con gli edifici che si affacciano sull’asse centrale in un mix di funzioni...

Scuola, depositata alla Corte di Cassazione la proposta di ...

14 giugno 2018

È partita da Firenze ed è arrivata a Roma la proposta di legge di iniziativa popolare nata per volontà del sindaco Dario Nardella e della sua amministrazione e condivisa da molti sindaci...