NOTIZIA

Newsletter n. 21, 30 giugno 2017

Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio.
Sortirne insieme è la politica, sortirne da soli è l’avarizia.

Don Lorenzo Milani

Senza facili trionfalismi ma con semplice pragmatismo possiamo dire che Firenze ha superato il test dello scorso fine settimana, pieno di eventi: Pitti, i concerti alle Cascine, la finale del Calcio Storico e i Fochi. Certo qualche disagio per il traffico c’è stato (e già sapevamo che sarebbe successo) ma per il resto tutto è andato per il meglio, calcolando che per solo ogni concerto si sono spostate in città più di 50mila persone e che dopo quello che è successo a Torino eravamo tutti piuttosto in apprensione.

Il mio ringraziamento va agli autisti di bus e tramvia che hanno lavorato fino a tardi la notte, a tutti i volontari, alla Protezione Civile, alla Polizia Municipale, alle forze dell’ordine e ai Pompieri. Senza il lavoro di squadra fatto insieme ora non potremmo essere così soddisfatti. Grazie di cuore.

Cose di città

Questo mese possiamo dirci contenti anche per altre due vittorie raggiunte: la prima, cioè la norma nazionale sulla possibilità di regolamentare risciò, velocipedi e tuc-tuc turistici che hanno invaso il nostro centro. È il frutto di una nostra battaglia e aspettiamo di poterla applicare, non vediamo l’ora. La seconda invece riguarda le bancarelle che sostavano in Piazza San Firenze. Finalmente al loro posto è arrivata una bella scultura di Helidon Xhixha e tante belle piante che rendono la piazza ancora più bella.

Sono piccoli passi avanti che fanno parte di un unico progetto: rendere Firenze una città più vivibile, una città in cui crescere tranquilli i nostri bambini. E poi una novità: arriva finalmente il nuovo comandante della Polizia Municipale, diamo il benvenuto ad Alessandro Casale! Ho parlato con lui di tante cose da affrontare, ma una a cui tengo più di tutte l’ho messa come priorità: reintrodurre il vigile di quartiere, partendo proprio dalle zone più difficili. Perché una città più controllata è una città più sicura.

Prossimi appuntamenti

P.S. Camminando per le strade della città avete per caso trovato delle scritte sui marciapiedi? È la campagna del Comune di Firenze contro l’abusivismo, contro l’abbandono degli ingombranti e contro i padroni di cani che non raccolgono i loro “bisognini”… Oltre ai sequestri che ogni settimana vengono fatti, oltre al lavoro di Alia e oltre alle multe è comunque un modo originale per sensibilizzare cittadini e turisti, per una civile convivenza, per una città più pulita.

 

FOTO

Title

Previous
Next

ALTRE NOTIZIE

ALTRE NOTIZIE

Lungarno Diaz, “Con la Regione concordato un intervento ...

19 Novembre 2019

Il punto a seguito del sopralluogo effettuato dopo la fuga di gas e la scoperta di una cavità sotto il piano stradale. “Stamani ho sentito il presidente Rossi e abbiamo concordato di intervenire...

Storico accordo di collaborazione fra Orchestra della ...

19 Novembre 2019

“La musica e l’arte protagoniste di un progetto di unione tra due capitali culturali globali” Storico accordo di collaborazione fra Orchestra della Toscana e Orchestra del Teatro Mariinsky di...

Venezia: “Firenze è vicina, pronti a dare una mano”

13 Novembre 2019

“Firenze ha ancora negli occhi e nel cuore le immagini della terribile alluvione dell’Arno che colpì la nostra città il 4 novembre 1966. Ma non dimentica che anche Venezia quel giorni di oltre...